GPS Varese
Itinerari, percorsi, tracciati
in Provincia di Varese - Lombardia
 

Percorso - MTB - Contado del Seprio -tappa 7- Stabio


Caratteristiche tecniche percorso Contado del Seprio -tappa 7- Stabio

Lunghezza 18,3 Km Dislivello 350 m
Pendenza max 14 % Durata 3 h 00 min
Percentuale sterrato 60 % Tratto piedi 500 m
Difficoltà
Partenza Stabio Arrivo Malnate - loc.La Folla
    >> Legenda

Descrizione del percorso

Il percorso è tratto dalla GUIDA AL CONTADO DEL SEPRIO parte 2 fornita dall’ Ufficio Tecnico del Comune di Valmorea tel. +39 031 806155, e alla quale ci siamo attenuti nel confezionare il file GPX allegato.
Coloro i quali volessero approfondire l’aspetto storico-artistico-paesistico della prima tappa del Contado del Seprio (tratto StabioGazzada), possono percorrere il tratto in bici seguendo le indicazioni, più dettagliate, riportate nelle pagine da 86 a 93 della GUIDA AL CONTADO DEL SEPRIO parte 2, consultare la GUIDA AL CONTADO DEL SEPRIO parte 1 e la CARTINA del CONTADO DEL SEPRIO

Da Piazza Maggiore, centro di Stabio, ci si infila nella stretta Via Ufentina che porta verso il Municipio. Superato il Palazzo Comunale, si segue a sinistra Via ponte di Mezzo che, salendo verso la frazione di San Pietro, lascia alle spalle il nucleo abitato di Stabio per addentrarsi verso i colli ricoperti di vigneti. Giunti a San Pietro si percorre la strada che porta al valico doganale di Clivio passando accanto alla Chiesa dei Santi Pietro e Lucia. In prossimità di un vecchio lavatoio si piega a sinistra per una strada, in salita, che diventa sterrata. Si seguono le indicazioni segnaletiche verticali gialle con direzione, nell’ordine: dorsale pedestre, poi Montalbano, Bella Cima e infine Gaggiolo, abbinate all’indicazioni rosse con bici stilizzata: percorso ciclabile TCS n.350. Seguendo questo suggestivo tratto si attraversano numerosi vigneti procedendo, in un piacevole saliscendi, i colli che cingono a corona l’abitato. Dopo una lunga discesa si incrocia la strada cantonale diretta al vicino valico frontaliero di Gaggiolo. Si piega a destra, si passa la frontiera italo-svizzera a Gaggiolo e ci si dirige verso l’abitato di Cantello. La strada punta verso Sud e, al termine di un lungo rettilineo, prima di iniziare la salita verso Cantello si biforca conducendo a sinistra a Rodero. La strada corre brevemente lungo il fondovalle. Inizia quindi a salire fino a incrociare, sulla sinistra poco prima dell’ingresso in Rodero, il sentiero confinale del Club Alpino Italiano (segnali bianco-rossi e sigla SI): è una vecchia mulattiera che risale le pendici del Colle San Maffeo a monte di Rodero e che obbliga a parecchi tratti pedonali nel bosco. Una pineta crea, per alcune centinaia di metri di salita, un suggestivo paesaggio alpino. Dopo circa 1,8 Km. di impegnativo sterrato, sempre seguendo i segnali bianco-rossi e sigla SI, si giunge sulla sommità del Colle di San Maffeo. Qui domina il paesaggio un’antica torre romana che faceva parte di una rete di torri di segnalazione per il controllo delle vie di comunicazione tra le Alpi e la Pianura Padana. Nei pressi è edificata una Chiesa dedicata alla Madonna degli Angeli. In giornate ventose è possibile scorgere persino il Monviso e gli Appennini. Si scende al paese di Rodero per una facile e veloce discesa. Dal sagrato della chiesa principale del paese si imbocca Via Mattirolo, che poi diventa Via della Stretta che poi scende. In fondo alla discesa si piega a sinistra in Via Varese con direzione Molino Tibis. Una volta giunti sul fondovalle la strada, divenuta sterrata e conduce a un ponte che attraversa il fiume Lanza. Superati i binari dell’antica ferrovia della Valmorea si imbocca a destra un sentiero sterrato che fiancheggia strada ferrata. Il sentiero lascia la ferrovia e si inerpica nei boschi sino a sbucare, dopo aver attraversato due ponticelli in legno un po’ sdrucciolevoli, nei pressi della centrale elettrica di Cagno. Un’ eventuale deviazione, sulla destra, di poche centinaia di metri dal percorso prestabilito per scendere nuovamente sul fondovalle al Mulino del Trotto. Dopo l’eventuale visita presso il nucleo del Trotto si risale la valle su fondo asfaltato in direzione di Malnate. Appena entrati nell’abitato di Malnate si imbocca a destra Via Bagoderi, in corrispondenza del cartello di ingresso del Parco della Valle del Lanza, che ci porterà ancora sul fondovalle. Attraversata una pineta, la strada inizia a scendere e, dopo un primo tratto agevole, si fa ripida e stretta. Verso destra si apre una fenditura imponente nella montagna. Giunti sul fondovalle, costeggiando il Fiume Lanza, si presentano diverse spaccature nella montagna alte alcune decine di metri: sono cave di arenaria (in dialetto “molera”), un tipo di roccia utilizzata fino all’inizio del secolo scorso come pietra decorativa e strutturale degli edifici dei paesi vicini, e che, ancora oggi, dà bella mostra di sé nelle importanti architetture del borgo antico di Castiglione Olona. Il percorso di fondovalle è accompagnato dall’andamento sinuoso e lento del fiume Lanza. Lo si segue, nello stesso senso della corrente, fino alla località Folla di Malnate. Si arriva ad incrociare la strada statale briantea che congiunge Como a Varese. Si piega a destra in direzione Varese e si prosegue oltre il rondò verso Via Gorizia, a sinistra, in direzione della vecchia stazione ferroviaria di Malnate, punto di partenza per le escursioni con la locomotiva a vapore della Valmorea.
L’itinerario momentaneamente si interrompe a causa dei lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza del tratto Folla di Malnate – Mulini di Gurone. Quando i lavori saranno ultimati e il tratto praticabile presenteremo l’intero percorso della settima tappa del Contado del Seprio (Stabio–Gazzada).
Nel file GPX sono riportate 2 tracce per evitare che nei tratti comuni il navigatore possa dare indicazioni contrastanti:
- da Stabio a Colle San Maffeo (Stabio-Colle S.Maffeo)
- da Colle San Maffeo a Folla di Malnate (Colle S.Maffeo- Folla di Malnate)

altimetria percorso Contado del Seprio -tappa 7- Stabio

Download
Note tecniche per l'utente

Download File GPXScarica il File GPX

Fotografie del percorso - MTB - Contado del Seprio -tappa 7- Stabio

Piazza Maggiore - Stabio
Piazza Maggiore - Stabio
San Pietro - Stabio
San Pietro - Stabio
Chiesa Santi Pietro e Lucia - Stabio
Chiesa Santi Pietro e Lucia - Stabio
Chiesa Santi Pietro e Lucia - Stabio
Chiesa Santi Pietro e Lucia - Stabio
vigneti di Montalbano e Monte Generoso
vigneti di Montalbano e Monte Generoso
Stabio
Stabio
vigneti di Montalbano
vigneti di Montalbano
Montalbano - Stabio
Montalbano - Stabio
Bella Cima - Stabio
Bella Cima - Stabio
Chiesa Madonna degli Angeli - Rodero
Chiesa Madonna degli Angeli - Rodero
Chiesa Madonna degli Angeli - Rodero
Chiesa Madonna degli Angeli - Rodero
Ferrovia Valmorea tra Rodero e Cagno
Ferrovia Valmorea tra Rodero e Cagno

Pagine: (1 ), 2

 

 

   
GPSVarese.itinfo@gpsvarese.it - Tel.: +39  347 0784939 - P.iva 02337130120
percorso Contado del Seprio -tappa 7- Stabio