GPS Varese
Itinerari, percorsi, tracciati
in Provincia di Varese - Lombardia
 
MTB - Luino Monte Bedea Longhirolo Pianazzo


Stampa cartina
Luino Monte Bedea Longhirolo Pianazzo
Lunghezza 15,2 Km Dislivello 580 m
Pendenza max 12 % Durata 2 h 00 min
Percentuale sterrato 60 % Tratto piedi 300 m
Difficoltà
Partenza Luino Arrivo Luino
    >> Legenda

Descrizione del percorso
Vedi anche percorso Pradecolo Monte Lema Alpone Curiglia, percorso Lago Delio 2 Forcora Monti di Pino, percorso Lago Delio 1 Forcora Monterecchio Biegno e percorso Ponte Tresa Malcantone Miglieglia Arosio

Partenza e arrivo del percorso è nella zona alta di Luino, ma è consigliata la partenza dal lungolago di Luino per non perdere il Sentiero Belvedere.
Vedi Partenza alternativa dal lungolago di Luino.

Si sfrutta il parcheggio all’incrocio tra Via Cervinia e Via Lugano. Si imbocca Via Lugano (SP n.6) in direzione della dogana di Fornasette. Per evitare di percorrere la provinciale in leggera salita fino alla deviazione in Via Pezze è consigliabile, dopo circa 70 m, svoltare a destra in Via Cascina Ferrari e al cartello di divieto di transito svoltare a sinistra.
La strada sale rapidamente e diventa sterrata e poi di nuovo asfaltata quando si percorre Via Brughiere. All’incrocio con la statale che porta a Fornasette si svolta a sinistra e dopo 150 mt. si imbocca a destra Via Pezze che diventa subito sterrata. In salita si incontrano alcune case di corte. La strada ritorna asfaltata e a Longhirolo, si svolta a sinistra e si percorre, in direzione Motte, un tratto panoramico. Poco prima dell’abitato si abbandona la strada asfaltata per imboccare sulla destra una sterrata che subito si addentra nel bosco e porta alla cima del Monte Bedea. L’ascesa di 3 km. è su sterrato largo, interamente pedalabile con pendenza dolce, completamente ombreggiato. La cima del Monte Bedea è riconoscibile dai ruderi di una garrita e da un casotto. Durante il percorso è facile trovare fortificazioni militari, gallerie, trincee, postazioni di mitragliatrici, camminamenti, osservatori realizzati dal 1916 al 1918 e teatro di battaglie anche nella seconda guerra mondiale. La discesa, sempre nel bosco, ripida ed insidiosa riporta a Longhirolo. Al termine della discesa si svolta a sinistra e si imbocca la strada asfaltata in direzione della dogana italo-svizzera di Palone.
I più prudenti potrebbero scendere da Monte Bedea dalla stessa parte dalla quale sono saliti, girare a sinistra in direzione Longhirolo e da lì riprendere il percorso in direzione della dogana italo-svizzera di Palone.
All’incrocio successivo si gira a destra, sempre in direzione della dogana italo-svizzera di Palone, e qualche metro prima della dogana si svolta a destra e si imbocca una sterrata che successivamente diventa sentiero ed entra nel bosco. Lo si percorre fino a un cumulo di terra frutto di lavori di sistemazione della rete idrica, oltre il quale si incrocia una sterrata: si svolta a sinistra e la si percorre, in leggera ascesa, fino a Pianazzo. Se invece si girasse a destra (traccia rossa in Google Map) la sterrata riporta alla strada che collega Longhirolo alla dogana di Palone. A Pianazzo, al termine della sterrata, si svolta a destra in direzione di Longhirolo e poi si prosegue per Motte, ripercorrendo la stessa strada che era stata percorsa precedentemente per l’ascesa del Monte Bedea. Circa 50 m. prima della deviazione per il Monte Bedea si imbocca sulla sinistra una strada in discesa. Dopo la prima curva si imbocca sulla destra uno sentiero (c’è lo spazio per la discesa di una bici) che subito si addentra nel bosco. Il sentiero diventa strada sterrata che si immette sulla provinciale che collega Poppino a Luinio. Si gira a sinistra e in fondo, allo stop, ancora a sinistra per ritornare al punto di partenza.

Partenza alternativa dal lungolago di Luino, seguendo quello che viene chiamato Sentiero Belvedere.
Traccia marrone in Google Map e denominazione Luino Lago nel file GPX. .
Da Piazza Garibaldi si imbocca Via 15 Agosto. Raggiunta Piazza Risorgimento, con fondo stradale in porfido, si svolta prima a sinistra in Via Battisti e poi a destra in salita in Via Confalonieri. Si attraversa Piazza San Francesco e si prosegue dritti in Via Jacopino da Luino (strada con fondo acciottolato e a traffico limitato) seguendo il cartello giallo Sentiero Belvedere – Colmegna.
Si prende quota velocemente e, sempre guidati dai cartelli gialli Sentiero Belvedere – Colmegna che poi diventano Via Maria – Colmegna e segnavia bianco-rosso, si transita prima in una zona residenziale e panoramica ed infine si sale per un sentiero che si addentra nel bosco tra betulle, querce e conifere.
Superato un breve tratto più impegnativo, sulla sinistra si aprono passaggi sul lago verso Maccagno e la Svizzera. Si ritorna su asfalto in località Gaggio e si prosegue per Bonga. Alla rotonda si procede dritto in Via delle Motte e dopo circa 600 m., poco dopo l’abitato di Motte, si abbandona la strada asfaltata per imboccare sulla sinistra una sterrata che subito si addentra nel bosco e porta alla cima del Monte Bedea, riprendendo il percorso originariamente proposto.
Il tratto per ritornare al lungolago di Luino è evidenziato in rosso in Google Map e non riportato nel file GPX.

Per evitare che il navigatore satellitare possa dare indicazioni contrastanti il file GPX contiene 3 tracce:
La prima dalla partenza in zona alta di Luino fino a Palone (1 Bedea-Palone)
La seconda da Palone all’arrivo (2 Palone-arrivo)
La terza dalla partenza lungolago di Luino fino a Palone (Luino Lago)

Per qualche informazione sulla Valtravaglia si possono consultare le pubblicazioni all’indirizzo: SITO

Download
Note tecniche per l'utente

Download File GPXScarica il File GPX

Fotografie percorso


Luino - Pizzoni di Laveno e M.Pian Nave

Via Beato Jacobino da Luino - Luino

Maccagno e Lago Maggiore

Maccagno e Campagnano

Maccagno e Campagnano

Maccagno e Brissago

Colmegna Maccagno e Lago Maggiore

Colmegna - Maccagno e Lago Maggiore

Maccagno - Lago Maggiore e Brissago

Maccagno - Cannobio e Brissago

Monte Bedea da Bonga

Voldomino e Monte Lema

Pagine: (1 ), 2

 

   
GPSVareseinfo@gpsvarese.it - Tel.: +39  347 0784939 - P.iva 02337130120