GPS Varese
Itinerari, percorsi, tracciati
in Provincia di Varese - Lombardia
 
Bici strada - Varese - Parchi delle Ville storiche


Stampa cartina
Varese - Parchi delle Ville storiche
Lunghezza 16 Km Dislivello 110 m
Pendenza max 6 % Durata 2 h 00 min
Percentuale sterrato 10 % Tratto piedi 0 m
Difficoltà
Partenza Varese Arrivo Varese
    >> Legenda

Descrizione del percorso
Il percorso collega i 10 Parchi delle Ville storiche di Varese di proprietà del patrimonio comunale o di altri enti pubblici. Il fondo è in asfalto tranne gli attraversamenti dei parchi.

Il percorso ha inizio in Via Sacco, di fronte a Villa Estense, sede del Municipio di Varese. Seguendo il flusso del traffico automobilistico e i cartelli bianchi Palazzo della Provincia e Questura si giunge in Piazza della Libertà, con al centro la fontana, prospiciente Villa Recalcati.
Villa Recalcati fu edificata come dimora nobiliare settecentesca ed è affacciata su un pianoro rivolto verso il Lago di Varese. Fu poi albergo e attualmente è sede della Provincia di Varese. Dopo un lungo periodo di abbandono, il parco è stato restaurato, riportato all’antico splendore ed aperto al pubblico.

Tornati in Piazza Libertà si imbocca Via Campigli seguendo il cartello marrone Castello di Masnago. Al semaforo si svolta a sinistra in direzione di Laveno e dopo circa 300 m. c’è, sulla destra e un po’ nascosta, in corrispondenza di una ringhiera in ferro, un’entrata secondaria al Parco Mantegazza.
Il Parco Mantegazza, aperto al pubblico, in stile romanico, è composto da prati contornati da alberi secolari e caratterizzato da una straordinaria ricchezza di specie vegetali. Sulla sommità della collinetta è posto l’antico Castello di Masnago. L’edificio è il risultato di costruzioni successive che vanno dalla torre medioevale, alle sale affrescate del quattrocento e all’ampliamento settecentesco del marchese Castiglione.
Vedi: Guida al Parco Mantegazza e Castello di Masnago
Vedi:Planimetria del Parco Mantegazza
Vedi:Castello di Masnago

Dall’uscita/entrata adiacente al Castello di Masnago si procede in discesa in direzione dell’evidente campanile del rione di Masnago. Giunti nella piazza in porfido con semaforo, si svolta a destra in direzione di Laveno e dopo circa 150 m. sulla destra si entra dal cancello di Villa Bargiola.
Villa Baragiola fu costruita nella seconda metà del XIX secolo per volontà della famiglia milanese dei Baragiola. Fu poi seminario vescovile. Attualmente è sede di uffici comunali e sale espositive. Il parco è aperto al pubblico.
Vedi:Guida al Parco di Villa Baragiola
Vedi:Planimetria del Parco di Villa Baragiola

Attraversato il parco e giunti in prossimità di un ampio parcheggio in terra battuta, si vedono evidenti: l’antica Torre di Velate, il Sacro Monte e il Monte Campo dei Fiori. Ci si dirige verso di loro girando a sinistra all’uscita dal parco, alla rotonda a destra e alla prima a destra dopo la successiva rotonda. Percorsi circa 600 m. si svolta a sinistra in salita in Via della Madonnina. Si percorre nell’ordine Via Bossi, Via Bormida e Via della Cereda. Allo stop si gira a destra in discesa in Via Virgilio e dopo circa 300 m. si imbocca sulla sinistra Via Vico seguendo il cartello marrone Villa Toeplitz.
L’impianto del parco di Villa Toeplitz risale agli anni 1927/1928 quando il banchiere Toeplitz ampliò gli edifici allora presenti ed apportò sensibili miglioramenti al complesso, realizzando vari giochi d’acqua. Il parco, aperto al pubblico, è caratterizzato da una ricca varietà di specie esotiche e da un’ampia trama di vialetti e di sentieri sinuosi. La villa principale e la dependance sono oggi sede dell’Università dell’Insubria.
Vedi:Guida al Parco di Villa Toeplitz
Vedi:Planimetria del Parco di Villa Toeplitz

Lasciata Villa Toeplitz si ripercorre Via Vico. Allo stop a sinistra verso il centro città. Alla prima rotonda a sinistra e poi sempre dritto. Un ingresso del parco di Villa Mylius è in fondo a Via Veronese: la prima a destra dopo il terzo semaforo.
Villa Mylius è una villa settecentesca eretta dai nobili Torelli, collocata in un ampio parco aperto al pubblico, è entrata a far parte del patrimonio comunale solo recentemente.
Vedi:Guida al Parco di Villa Mylius
Vedi:Planimetria del Parco di Villa Mylius

Usciti dal parco di Villa Mylius si ripercorre Via Veronese. Allo stop a sinistra e al primo semaforo si imbocca sulla destra Via Castiglioni in leggera salita percorrendola, solo per i primi 200 m. in controsenso. Successivamente compaiono i cartelli marroni Ville Ponti e Villa Panza i cui ingressi sono posti allo scollinamento, uno di fronte all’altro.
Villa Panza fu costruita alla metà del XVIII secolo dal marchese Paolo Antonio Menafoglio ed ampliata in epoca neoclassica dall’architetto Luigi Canonica, è attualmente proprietà del Fai per donazione della famiglia Panza. E’ conosciuta per la collezione d’arte contemporanea che Giuseppe Panza vi ha raccolto a partire dagli anni ’50. L’edificio è circondata da un magnifico giardino all’italiana il cui ingresso è a pagamento.
Vedi:Sito
Il complesso di Ville Ponti ha origine seicentesche, poi ampliato nell’ottocento, ed è costituito da due edifici: la Villa Andrea e la Villa Napoleonica immerse in parco di stile inglese. Nel 1961 la Camera di Commercio di Varese acquistò il complesso dal marchese Gian Felice Ponti ricavandone un centro congressi.
Vedi:Sito
Vedi:Planimetria di Ville Ponti

Si imbocca in discesa Via Crosa e allo stop si seguono le indicazioni per Como. Al semaforo si gira a destra e al successivo a sinistra sempre seguendo le indicazioni per Como, ma dopo circa 150 m. si attraversa sulla destra un passaggio a livello. Si seguono il flusso del traffico e i sensi unici fino a fiancheggiare sulla sinistra la ferrovia e sulla destra la piazza del mercato. Successivamente si seguono i cartelli bianchi Ospedale Macchi. Il parco di Villa Augusta è nelle immediate vicinanze della chiesa del rione di Giubiano che si raggiunge in salita.
Villa Augusta è una villa ottocentesca sorge in un vasto giardino degli inizi del novecento. La vegetazione è caratterizzata da numerosi alberi maestosi, fra i quali alcuni grossi cedri, un gruppo di faggi purpurei e un esemplare di quercia da sughero. Nella seconda metà del ‘900 fu acquistata dal Comune di Varese. E’attualmente sede dell’azienda di erogazione del gas, dell’acqua e dei servizi di nettezza urbana di Varese.
Vedi:Guida al Parco di Villa Augusta
Vedi:Planimetria del Parco di Villa Augusta

Usciti dal parco di Villa Augusta si percorre Via Bixio fino al doppio semaforo dell’imbocco dell’autostrada. Ci si dirige verso il centro città seguendo i catelli marroni Musei Civici di Villa Mirabello il cui ingresso è adiacente a Piazza della Motta.
Villa Mirabello è un edificio di origini settecentesche trasformato nell’ottocento in stile inglese, è attualmente sede dei Musei Civici. Il parco contiene alberi ultracentenari, fra cui spicca un magnifico Cedro del Libano, e si estende in continuità con quello del Palazzo Estense tanto da costituire insieme un unico parco aperto al pubblico.
L’impianto dei giardini di Villa Estense, con l’annessa costruzione settecentesca, ora sede del Municipio di Varese, risale alla seconda metà del XVIII secolo quando la villa venne ristrutturata ed ampliata e venne realizzato il giardino all’italiana con l’elegante”parterre” posto fra la sede del Municipio e la collina, sul modello dei giardini viennesi.
Vedi:Guida ai Giardini Estensi e al Parco di Villa Mirabello
Vedi:Planimetria dei Giardini Estensi e del Parco di Villa Mirabello (dettaglio)
Vedi:Planimetria dei Giardini Estensi e del Parco di Villa Mirabello

In alcuni punti le tracce si sovrappongono, perciò per evitare che il navigatore satellitare possa dare indicazioni contrastanti il file GPX contiene 3 tracce distinte.
La prima dal Villa Estense alla Villa Toeplitz (1 Estense-Toeplitz)
La seconda dalla Villa Toeplitz alla Villa Milius (2 Toeplitz-Mylius)
La terza dalla Villa Milius alla Villa Estense (3 Mylius-Estense)

Fotografie percorso


Varese - Villa Estense e giardini

Varese - Villa Recalcati

Varese - Parco Mantegazza

Varese - Castello di Masnago

Varese - Parco di Villa Baragiola

Varese - Parco di Villa Toeplitz

Varese - Villa Mylius

Varese - Villa Mylius

Varese - Villa Andrea di Ville Ponti

Varese - Villa Augusta

Varese - Villa Mirabello

Varese - Giardini di Villa Estense

 

   
GPSVareseinfo@gpsvarese.it - Tel.: +39  347 0784939 - P.iva 02337130120